Il CVC sceglie Beneteau per le barche del Precrociera

15 febbraio 2019

Share:

Ispirata dall’esperienza di skipper del suo architetto, Sam Manuard, il First 27 è una barca robusta e leggera, sportiva e divertente grazie alla carena a spigolo che corre fino alla poppa, alle murate verticali, al galleggiamento e al doppio timone. Inoltre, il sartiame in carbonio e la profonda chiglia di piombo, che rappresenta il 50% del peso totale, assicurano una stabilità eccellente. Omologata in categoria CE B, tiene il vento fino a forza 8. Questa è la barca che abbiamo scelto per chi si affaccia al mondo della crociera vera e proprio con il corso C3.
“Dal 1967, il Centro Velico Caprera è all’avanguardia nell’insegnamento della pratica velica, riuscendo a portare ogni allievo a sviluppare familiarità con le imbarcazioni e le tecniche di navigazione, per raggiungere quel perfetto equilibrio fra confidenza e rispetto nei confronti del mare”  spiega Paolo Bordogna, Presidente del Centro Velico Caprera. “Tutto questo è possibile anche grazie al fatto che la scuola continua a investire in barche dalla forte componente innovativa”.
«Siamo molto orgogliosi che il First 27 sia stato scelto dal Centro Velico Caprera. Oltre a costruire barche, la nostra missione è quella di incoraggiare e promuovere l’educazione velica. Il fatto che la più rinomata scuola di vela italiana abbia scelto di integrare il First 27 nella propria flotta è un grande onore e dimostra la capacità di Beneteau di rispondere alle esigenze della comunità educativa. Siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con il Centro Velico Caprera e rafforzare la nostra partnership nei prossimi mesi», aggiunge Gianguido Girotti, General Manager di Beneteau.


HOME CORSI