Caprera Open 2019: un evento dedicato al nostro staff e ai nostri volontari

6 novembre 2019

Share:

Caprera open foto di gruppo

Quattro giorni per provare le barche acquistate durante questa stagione densa di novità importanti. Quattro giorni per regatare e sfidarsi tra amici. Quattro giorni per fare il punto su cosa è successo nella stagione appena conclusa, dal lancio del progetto ambientale Sea.Ste.Ma ai corsi oncologici di Di Vela in Meglio passando per i risultati della Esa Cup. Ma soprattutto, quattro giorni per ringraziare lo staff e i volontari CVC per tutto l’amore e la dedizione che ogni anno mettono a disposizione di quella che, ancora una volta, dimostra di essere molto più che una semplice scuola di vela.

“L’unicità del modello Caprera – spiega Paolo Bordogna, presidente CVC– non dipende solo dalla posizione unica in cui la scuola è situata, che pure costituisce sicuramente un grande vantaggio. Il retaggio, la storia, la capacità di attraversare le generazioni mantenendo intatto il senso di appartenenza e l’amore per questa istituzione, sono la vera magia che ogni anno vediamo rinnovarsi qui. E il nostro staff e i volontari sono il cuore pulsante che irradia questa passione alle nuove generazioni”.

Non a caso il percorso formativo per insegnare al CVC parte da una segnalazione interna: solo gli allievi più promettenti, sia a livello tecnico che per doti umane, vengono proposti per diventare assistenti di vela, il primo passo per diventare istruttore.

Caprera Open è un evento ‘giovane’: nasce due anni fa come momento di aggregazione e di ringraziamento dedicato a staff e volontari ma anche come momento di celebrazione e chiusura della stagione (che proprio durante lo scorso fine settimana ha visto concludersi gli ultimi corsi). Quest’anno l’evento si è svolto in condizioni di vento leggero per i primi due giorni, mentre un deciso rinforzo del ponente ha reso le condizioni di navigazione più interessanti sabato e domenica.

Tra le tante attività disponibili, la possibilità di uscire su tutte le barche usate in stagione, dagli storici Mentor alle vele latine per finire con i nuovissimi foil e i First  27 Beneteau, ma anche attività d’altro tipo, come la comandata ecologica che ha ripreso le fila dell’attività svolta durante i vari turni del corso Navigazione & Ambiente. Spazio anche ad alcune delle novità che verranno lanciate il prossimo anno: si tratta di imbarcazioni molto particolari e siamo davvero curiosi di vedere come reagirete. Ma per ora non vi raccontiamo ancora niente…

Per guardare o scaricare tutte le foto della nostra fantastica Martina Orsini cliccate qui: https://photos.app.goo.gl/1BFx2zBQvC4nFJsB8


HOME CORSI